Porta Maggiore CUBE, il nuovo workspace della Capitale prende forma

16 Giugno 2021

A breve il tenant dei primi 6.000 mq inaugurerà il suo nuovo HQ, e sono in fase di ultimazione i lavori dei due edifici ancora da locare.

Proseguono a ritmo serrato i lavori per la realizzazione di Porta Maggiore CUBE, il nuovo spazio direzionale funzionale e contemporaneo nel centro di Roma, in piazzale Labicano 2A che si arricchisce anche di un prestigioso tenant, azienda italiana leader nel settore dei trasporti che ha scelto Porta Maggiore Cube per stabilire il proprio quartier generale.

Il complesso, situato in un contesto strategico ed iper-connesso, a soli 10 minuti dalla stazione Termini, è il risultato di un attento progetto di riqualificazione elaborato nel pieno rispetto delle valenze di carattere architettonico, urbano e ambientale.

I lavori di ristrutturazione dei due blocchi ancora disponibili restituiranno al mercato circa 4.000 mq di uffici (frazionabili a partire da 600 mq), personalizzabili in base alle esigenze dei suoi futuri utilizzatori, con raffinati ambienti interni, luminosi open space e ampi spazi per la condivisione; aree esterne verdi progettate con cura, da vivere, attraversare e ammirare; un’elegante lobby al piano terra, che mette in comunicazione gli edifici.

La presenza di elementi quali pavimento flottante, controsoffitti, open space, impianti di ultima generazione e l’impiego di materiali certificati secondo standard ambientali di tipo sostenibile e biocompatibile, hanno permesso il raggiungimento di una caratterizzazione di grado A.

La commercializzazione degli spazi è affidata a Coldwell Banker Commercial – già advisor nella locazione dei primi due edifici – insieme a Cushman & Wakefield e JLL.